Come attivare i fan durante un evento live

l'ipad vogo per infront

Attivare un fan durante un evento live non è più un opzione ma una necessità per i brand che lavorano nel mondo dell’intrattenimento

Dotarsi di asset proprietari, come una piattaforma di fan activation è importante per valorizzare al massimo il lavoro con i nostri sponsor e migliorare l’esperienza dei nostri fan, raggiungendoli con attività, tailor made, cucite su misura dell’utente di riferimento.

È questa l’estrema sintesi dell’approfondimento precedente che trovi qui.

Una volta compresa l’importanza di integrare attività di fan activation all’interno della strategia digitale, è arrivato il momento di studiare quali sono i momenti migliori per passare all’azione. Ma prima di ragionare su come attivare i fan durante un evento live, bisogna fare una piccola premessa su come questi ultimi vivono la propria esperienza durante un concerto, una partita o una gara di motociclismo.

Il comportamento dei fan durante un evento

Non è raro trovarsi difronte ad atteggiamenti o dichiarazioni di organizzatori di eventi o artisti musicali che dimostrano una certa intolleranza verso i fan che usano i propri smartphone durante le esibizioni e gli eventi live. I più tradizionali vedono il concerto e la manifestazione sportiva come un evento esclusivamente fisico, da vivere quasi con mistica religiosa.

Un’idea concettualmente giusta ma inapplicabile durante un evento di intrattenimento nell’era della Sport Industry 4.0.

Non teniamo lo smartphone in tasca nemmeno quando attraversiamo la strada, figuriamoci durante l’esibizione del nostro cantante preferito.

Se la connessione con gli smartphone durante un evento live diventa abitudine dei fan, allora dobbiamo sfruttare la consuetudine a nostro favore, in ottica di business e miglioramento dell’esperienza del cliente – fan.

Quello delle app, e quindi delle piattaforme di fan activation è un ecosistema destinato a dominare il mercato dell’intrattenimento.

Nel 2008, questo era un mercato che non esisteva. Nel 2016 valeva 1.300 miliardi di dollari e nel 2021, secondo le previsioni della società di analisi App Annie, l’economia delle applicazioni potrebbe diventare la terza a livello mondiale con 6.350 miliardi di dollari, arrivando a registrare una crescita del 385% rispetto al 2016, mentre il numero di utenti nel 2023 toccherà i 6,3 miliardi (sì, praticamente tutto il mondo).

Sfruttare i trend: il valore dell’esperienza del fan

infografica di We Are Social sul tempo speso con lo smartphone

Nell’analisi annuale dei trend che accompagneranno la stagione sportiva, e con molta probabilità anche le prossime, troviamo la fan experience.

L’esperienza dei fan ora è centrale più che in altri momenti storici, oltre ad aver subito una trasformazione delle abitudini, come abbiamo potuto già osservare. Applicazioni ufficiali di club di calcio come il Nizza o il Genoa (squadra che collabora con noi per l’app Fan+) offrono la possibilità ai propri sostenitori di vivere il match day e quindi l’evento live, come un’esperienza completa e appagante.

Tramite l’app ufficiale è possibile rivedere i replay in tempo reale dell’azione appena trascorsa, prenotare cibo e bevande direttamente da dispositivo mobile (evitando file chilometriche) e ricevere l’autografo digitale del nostro giocatore preferito.

Un’esperienza vissuta in maniera totalmente differente rispetto alla visione passiva per 90 minuti di un partita, non credi?

6 modi per attivare un fan

Uno screen catturato dalla piattaforma Stargraph

Dotarsi di una piattaforma di fan activation e quindi attivare un fan durante un evento live, diventa una priorità.

Un’attività strategica per coinvolgere i nostri clienti, sponsor e quindi migliorare l’esperienza dei nuovi fan della Sport Industry 4.0: una persona che vuole essere presente col ruolo di utente attivo, e vivere il match day da protagonista.

Vediamo allora quali sono i 6 modi che consigliamo per attivare un fan durante un evento.

  1. Contest e quiz
  2. Richiedi feedback
  3. Avvicina i fan all’azione
  4. Selfie brandizzati
  5. Memorabilia dei propri idoli
  6. Sfide e giochi

1. Contest e quiz

Un ottimo modo per aumentare il coinvolgimento dei fan è organizzare attività che li coinvolgano in prima persona, nel pre-match o durante l’intervallo. Sono un ottimo modo per inviare input, stimolarli nei momenti di attesa e farli sentire come se fossero parte dello show.

Un modello che funziona molto ed è usato con frequenza dalla UEFA, soprattutto per le finali di Champions, è il contest. Molto coinvolgenti sono anche i quiz, col fine ultimo di destinare ai fan dei premi – ricompense spendibili all’interno della piattaforma di fan activation.

Oltre ovviamente a intrattenere e portare all’azione i tifosi.

2. Richiedi feedback

Fai tutto il possibile per incoraggiare la conversazione e crea spazi in cui le voci dei tuoi fan possano essere ascoltate; invia moduli di feedback alla tua mailing list o invia domande su chatbot o direttamente sull’App, organizza dei sondaggi.

Attività come queste non solo aumenteranno il loro coinvolgimento e faranno sentire i tuoi fan come parte della famiglia del tuo brand, ma ti forniranno anche preziose informazioni su come e quanto le tue attività di marketing stanno performando.

3. Avvicina i fan all’azione

Tutti gli appassionati di sport hanno il proprio giocatore – atleta preferito e nulla accresce il coinvolgimento emotivo come aprire le porte del dietro le quinte dei loro idoli. Il behind the scenes è una leva dello sport marketing che non esaurirà mai il suo forte potenziale.

Condividi video e foto esclusive sulla vita dei calciatori, sessioni di allenamento o interviste non convenzionali. Ma anche il backstage di una star della musica, per esaltare le emozioni dei fan mentre sono in fila per entrare al concerto.

Tieni sempre a mente la possibilità di creare contenuti emozionali.

4. Selfie brandizzati

Chi può dire di non essersi mai scattato un selfie durante un evento sportivo o un concerto, da quando possiede uno smartphone?

Attraverso i selfie ci sono molte opportunità di fare branding, dalla sovrapposizione di messaggi ai loghi del brand sulle foto. Contenuti che poi verranno postati sui social garantendoci earned media, più semplicemente un’amplificazione della visibilità dei contenuti del nostro brand, ma praticamente gratis.

Hai mai pensato di brandizzare migliaia di selfie con il tuo logo e vederli pubblicati dai tuoi fan, in maniera del tutto spontanea ed emozionata?

5. Memorabilia dei propri idoli

Stefano Okaka Fan+

Facciamo l’upgrade del punto descritto in precedenza.

Chi non desidera avere un autografo personalizzato del proprio idolo?

L’innovativa piattaforma digitale Stargraph ad esempio, tra i tanti servizi di fan activation che offre (selfie brandizzato incluso), mette a disposizione dei fan la possibilità di ricevere sul proprio dispositivo, lo Stargraph della stella preferita: un autografo digitale personalizzato.

Un ricordo unico e indimenticabile dell’evento.

6. Sfide e giochi

Fai in modo che i tuoi fan mettano in mostra le loro abilità all’interno di APP di fan activation e dai loro la possibilità di vincere alcuni premi unici legati al brand (gadget e oggetti esclusivi o addirittura una maglia firmata).

Migliorare l’esperienza dei fan durante un evento live porterà la fidelizzazione verso il brand a un livello successivo. Realizzare queste attività nella Sport Industry 4.0 non è più una scelta, ma una priorità di club, star e sponsor.

Alcuni casi di successo di fan activation

L’attivazione dei fan durante gli eventi live non va improvvisata.

La pianificazione intelligente ci deve portare a raggiungere coinvolgimento, fidelizzazione e monetizzazione per tutti i soggetti coinvolti. Chiudiamo l’approfondimento con 3 casi più o meno recenti da cui trarre ispirazione.

Manchester City e Snappie

Non è assolutamente fuorviante inserire il Manchester City tra i club di calcio più digitali e sensibili all’innovazione tecnologica.

Quando si tratta di coinvolgimento dei fan verso la condizione di lovely brand, l’attivazione “Snappie Manchester City” è un ottimo esempio.

La loro collaborazione con l’app Snappie per iPad ha reso possibile l’organizzazione di diversi momenti di incontro nei pressi dello stadio Etihad, durante i quali i fan hanno potuto esprimere i loro pareri e l’affetto per la squadra, creando, definiamolo così, un pub del tifo citizen in un’area geografica delimitata dal club. Una sorta di confronto attivato con strumenti online, per raggiungere un momento di condivisione offline.

I video realizzati sono stati condivisi sui social media e il brand ha acquisito una visione profonda sulle speranze, i desideri e i sentimenti dei loro fan.

Per l’esattezza, nella stagione dell’attivazione, ovvero tra il 2016 – 2017, i post condivisi su Facebook sono stati 19.245 con 7.784 contatti mail guadagnati.

Hyundai World Cup 2018

Esultanza tifosi davanti bus Hyundai della nazionale svedese

Il brand della casa automobilistica, sponsor della competizione più importante al mondo calcisticamente e mediaticamente parlando, ha deciso di giocare il ruolo di protagonista prima e durante l’evento.

Tra dicembre 2017 e febbraio 2018 la Hyundai ha avviato la campagna “Be There with Hyundai”.

L’attivazione consisteva nel chiedere ai fan in tutto il mondo di ideare e inviare uno slogan per le nazionali impegnate nel Mondiale. I diversi claim sono stati poi sottoposti a votazione in un sito interattivo costruito dal brand. Gli slogan che hanno riscosso maggior successo nella votazione sono poi stati inseriti sui bus delle nazionali, accompagnandole durante tutta la competizione.

I bus erano ovviamente di costruzione Hyundai, così come il sito e quindi tutti i dati e le informazioni dei fan che hanno deciso di partecipare all’iniziativa.

UFC e l’International Fight Week a Las Vegas

Il caso della UFC, l’organizzazione di arti marziali miste statunitense, è datato 2015 ma resta attuale per comprendere come una lega può valorizzare il core business di un suo partner, sviluppare un rapporto unico con i fan e infine monetizzare.

In questo caso lo sponsor coinvolto dalla UFC è Thuzi e la location Las Vegas, nel periodo della settimana dell’International Fight Week, evento paragonabile al Super Bowl delle arti marziali miste. L’idea della UFC è stata quella di cablare tutta Las Vegas dotandosi di alta tecnologia offerta dallo sponsor. Insieme, UFC e Thuzi hanno creato la più estesa piattaforma tecnologica esperienziale: l’UFC Access Pass.

L’Access Pass diventava una chiave digitale per ottenere l’ingresso a eventi della lega, feste in piscina, incontri riservati con i lottatori, cibo e bevande gratis in alcuni luoghi della città.

Il risultato è stata un’esperienza lungo tutta Las Vegas. Ogni azione dei fan veniva cablata e registrata, mentre gli utenti si cimentavano in eventi e giochi in cui ottenere punti spendibili durante la Fight Week. Inutile dire che non sono mancate le condivisioni spontanee sui social (earned media) rese istantanee dalla piattaforma (non a caso l’iscrizione all’UFC Access Pass poteva essere effettuata tramite i propri profili social o contatto mail).

I risultati in numeri?

Circa 15K persone hanno utilizzato l’Access Pass e 14.340 hanno scaricato l’app ufficiale dell’evento, su 20.000 fan partecipanti all’evento. Le impressions su Facebook e Twitter hanno superato quota 1,6 milioni.

In conclusione, possiamo apprendere che per attivare un fan durante un evento live dobbiamo spostare l’attenzione sul coinvolgimento di quest’ultimo. Cosa abbastanza prevedibile. Ciò che non lo è sono le metodologie e gli strumenti di cui dotarsi. I social media possono esprimere un buon potenziale in questi momenti, ma se releghiamo la nostra strategia solo all’uso di questi strumenti, ci troveremo costretti a rinunciare a una targhettizzazione di precisione (fatta sfruttando la geolocalizzazione) e alle diverse possibilità di monetizzazione che offrono app di fan activation.

Questo rende piattaforme come Stargraph lo strumento più completo per portare la sinergia con i fan e la monetizzazione con gli sponsor a un livello superiore.

Leave a comment

error

Seguici sui nostri canali social per rimanere aggiornati sulle novità del nostro settore